facebook

Bailliage Versilia - Toscana

chaine des rotisseurs versiliaIn pochi sanno che la Versilia è stata scoperta dal jet-set e diventata di seguito famosa Prima vi sono solo riferimenti storici legati a quel Comune anziché all'altro, ai Guelfi e Ghibellini, alle colonie penali esistenti su sporadiche isole di sabbia circondate da acque paludose, ad un territorio teatro di rivendicazioni tra pisani, lucchesi, fiorentini, genovesi e per finire anche a diaspore tra Arcidiocesi. Terra di fierissima gente, di cavatori di marmo, di operai dei cantieri navali eredi dei maestri d'ascia che costruirono navi famose nel mondo (una su tutte il "Barcobestia"), oggi considerati i costruttori delle più belle navi da diporto, di navigatori di tutti i mari.

Come non ricordare la Versilia degli Anni Ruggenti. Il coraggio di Sergio Bernardini con la Bussola di Focette prima e il teatro-tenda Bussoladomani in seguito, il lavoro di Alfredo Beneforti, la dinamicità di Oliviero Comparini e le stravaganze di Achille Franceschi. Fiumi di champagne inondarono i locali nati dietro il crescente successo e appuntamenti stravaganti fecero moda come quello di mezzanotte alla Bussola di Focette dove il mitico chef Carletto Pirovano deliziava i frequentatori del locale con il suo "risotto allo champagne". Piovvero stelle Michelin nei Ristoranti alla moda come Lorenzo al Forte e Romano a Viareggio e non ultimi Il Principino collocato sulla più bella terrazza della Versilia quella del 5° piano dell'Hotel Principe di Piemonte e Henry situato nella centralissima via Antonio Fratti a Viareggio. Ma anche altri ristoranti sono meritevoli di essere ricordati come espressione di un territorio che sa di mare (anche se molti purtroppo non esistono più): da Bombetta famoso per il cacciucco alla viareggina, il Garibaldino, da Gusmano, Il Porto, l'Oca Bianca con la seconda carta d'Italia di champagne (la prima in assoluto è dell'Enoteca Pinchiorri di Firenze), Tito del Molo dotato di pescherecci in proprio per il pescato del giorno e il primo a dotarsi di un mega acquario di mare con dentro le aragoste vive e il Patriarca di Renzo Brocchini l'interprete della buona ristorazione come universo di sapori capace di soddisfare i palati più esigenti.

Questa è la Versilia che continua nella tradizione con interventi sul territorio per renderla sempre attuale e che piace a noi; la Versilia, dove negli anni '90 fu costituito il Baillaige della Chaȋne des Rȏtisseurs e dove ancora oggi, sotto l'accorta guida del Bailli Roberto Novi la Confraternita è dedita alla ricerca del buon cibo e del buon vino per mantenere inalterato questo paradiso dei buongustai. (Urano Cupisti Vice Chargé de Presse)

Contatti

Via Zanardelli, 116 - 55049 Viareggio (LU)

Tel. 0584 45581/ 960576
Fax 0584 45581/960576

Cell. 335 7920770 (Novi Roberto)
335 5717580 (Cupisti Urano)

Email

info@chainedesrotisseurs-versilia.it
magazzinodelvino@alice.it
urano.cupisti@libero.it